Torta Margherita senza fecola

Torta Margherita senza fecola

Tutti voi conoscete la ricetta della Torta Margherita. Ma cosa succede se dovete preparare la Torta Margherita senza fecola di patate perché non avete la fecola in casa? Non suonate a casa della vicina, perché non c’è (ve lo dico io!). Avete già controllato nella dispensa e non c’è traccia. Se poi non avete nemmeno l’amido di frumento non potete rinunciare (basterà sostituirlo con la stessa dose di farina).

A merenda i vostri bimbi hanno invitato gli amichetti per un torneo di videogames che prevede un’avvincente sfida a Super Mario Kart e gli avete promesso la torta Margherita. Ok amici miei! «Niente panico!». Questo è quello che mi sono detta la scorsa settimana quando mi sono ritrovata in questa situazione e ho preso il coraggio a due mani e un frullatore per provare a preparare una torta margherita senza fecola. Il risultato? Eccellente!

La fecola, così come l’amido di frumento, rende la torta margherita soffice e morbida. Sembra quasi di mangiare una nuvola. Ma anche con la sola farina il risultato è sorprendente.

Questo è un dolce che mi ricorda l’infanzia. Anche le mie amiche venivano a casa e mia madre ce la preparava per fare merenda. Solo che noi prendevamo ferri e gomitoli. E il mattino dopo era ancora fragrante. Basta! Tirate su le maniche e a lavoro!

Tempi ricetta
  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Tempo totale: 1 ora
Ingredienti per Torta Margherita senza fecola da 22 cm di diametro
  • 150 g di farina 00
  • 100 g di amido di frumento (o altri 100 g di farina 00)
  • 200 g di zucchero
  • 80 g di burro
  • 4 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci Paneangeli
  • 120 ml di latte
  • zucchero a velo vanigliato q.b.

Ricetta Torta Margherita senza fecola

Preparazione

Come prima cosa accendete il forno, impostate la temperatura a 160 °C e lasciatelo riscaldare. A questo punto ponete il burro in un pentolino e lasciatelo sciogliere a fiamma bassissima. Dividete i tuorli dagli albumi, montate a neve ferma gli albumi e fate la prova del nove mettendo a testa in giù la ciotola. Se gli albumi non si versano ma rimangono immobili la prova è riuscita!

Ai tuorli aggiungete lo zucchero(1) e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo(2). In un’altra ciotola mescolate la farina, l’amido di frumento (se non avete l’amido versate altri 100 g di farina) e il lievito (3). Setacciate il mix di farine e unitelo al composto (4) alternandolo al latte (5). Quando il latte e il mix di farine si saranno amalgamati del tutto unite il burro fuso (6) e la vanillina.

A questo punto incorporate gli albumi avendo cura di mescolare con movimenti delicatissimi che vanno dal basso verso l’altro (7) per non farli smontare. Imburrate e infarinate una tortiera a cerniera del diametro di 22 cm (molto comoda quando si deve trasferire il dolce su un vassoio ma se non l’avete potete usare una normale tortiera), versate delicatamente il composto ottenuto (8) e infornate per 40 minuti. Lasciatela raffreddare, spolverizzatela con lo zucchero a velo (9) e servite!

Consigli

Lo sapete che se il forno non è caldo al punto giusto le torte non si gonfiano abbastanza? Quindi se volete ottenere una vera torta Margherita, senza fecola ma comunque sofficissima, è fondamentale dare il tempo al forno di portarsi alla temperatura di 160 °C. Lo stesso discorso vale anche per tutte le altre torte, impostando la temperatura riportata nella ricetta.

Comments: 19

  1. claretta 30/07/2015 at 11:32

    Grazie millleeeeeeeeeeee

  2. Jessica 15/08/2015 at 21:56

    Ciao l’ho appena messa in forno,presto lascerò un’altro contento

  3. Clementina 22/11/2015 at 14:46

    Ottimo…. Una nuvola soffice

  4. Irene 13/12/2015 at 18:19

    non hai scritto quando mettere i tuorli

  5. Chef 06/01/2016 at 21:29

    Irene i tuorli vanno montati insieme allo zucchero, a cui poi andrà aggiunto il mix di farina, amido di frumento e lievito. Comunque osservando le foto non dovresti avere problemi ad orientarti. A presto : )

  6. giada 14/04/2016 at 14:03

    Ciao mi hai salvata perché volevo proprio farla oggi ma non ho la fecola!!!!!!Volevo chiederti se é possibile aggiungere delle gocce di cioccolato!!!??grazie

  7. Chef 14/04/2016 at 14:10

    Giada puoi aggiungere tranquillamente le gocce di cioccolato. L’importante è passarle nella farina prima di aggiungerle al composto finale, per evitare che si ammassino tutte sul fondo. Buon dolce allora!

  8. giada 14/04/2016 at 15:38

    Grazie mille ti farò sapere!!

  9. Arianna 26/04/2016 at 10:31

    Ciao, non mi è molto chiaro il passaggio albumi e tuorli.
    Li divido ma li metto nella stessa ciotola, monto solo gli albumi e sui tuorli metto lo zucchero.
    Poi monto insieme tuorli e albumi e passo ad unire le farine.
    Ma poi nel passaggio 7 scrivi di unire gli albumi al composto, ma non è stato già precedentemente inserito?
    Forse sto capendo male io… Grazie mille

    • Chef 26/04/2016 at 15:52

      Ciao Arianna gli albumi vanno aggiunti al passaggio 7, mentre la farina e tutto il resto viene amalgamato ai tuorli.

      • Arianna 28/04/2016 at 21:04

        Grazie mille!

  10. Claudia 30/04/2016 at 12:14

    Ciao! Io l’ho già fatta un paio di volte ed è buonissima!!!!
    Facile da fare e morbidissima…!
    ottima ricetta!

  11. Debora 04/05/2016 at 0:31

    Complimenti per chi come me è alle prime armi, ho notato un modo di descrivere molto semplice e rassicurante,cercando di non far prendere l’ansia a chi è un po in panico come me!!

  12. Martina C 05/07/2016 at 19:28

    Io l’ho provata a fare tante volte…è un dolce fantastico!!! Poi io la taglio a metà e la farcisco di crema…è davvero buonissima complimenti

  13. Giada 12/08/2016 at 23:00

    Ciao, quali sono le dosi per la tortiera di diametro 28 cm?

    • Chef 07/09/2016 at 17:18

      Giada le dosi per una tortiera dal diametro di 28cm sono: 220g di farina 00, 150g di amido di frumento (oppure altri 150g di farina 00 se non dovessi avere l’amido di frumento), 300g di zucchero, 120g di burro, 6 uova, 1 e 1/2 bustina di vanillina, 1 e 1/2 bustina di lievito per dolci, 180ml di latte, zucchero a velo vanigliato q.b. Scusa per la risposta poco tempestiva ma sono da poco tornata dalle vacanze. A presto e buon dolce!

  14. Piccolapasticcera 25/09/2016 at 10:23

    Ma il forno dev’essere ventilato?

    • Chef 25/09/2016 at 13:59

      Piccola pasticcera il forno deve essere statico, e non ventilato. Il forno statico permette, infatti, una cottura più delicata rispetto al forno ventilato, che consentirà al dolce di lievitare correttamente.

      • Piccolapasticcera 25/09/2016 at 14:36

        Grazie mille!